Kate, William e quel binocolo che salva i matrimoni

Se vi state chiedendo perché a voi è toccata la sorte nefasta di un marito o fidanzato che non azzecca mai un regalo, siete in buona compagnia… Anzi.. Reale! Ieri il buon William ha confessato di aver regalato alla bella Kate un binocolo. Regalo a quanto pare poco apprezzato.
«Fu all’inizio del corteggiamento. Quando stavo per darglielo cercavo di convincermi che era tanto carino. Mi dicevo: “Ma è fantastico, guarda come si vede lontano!”». Non andò «tanto bene»: «Kate mi guardò dicendo: “È un binocolo. Che significa?”. Onestamente non ho la più pallida idea del perché le avessi comprato un binocolo».
Tranquillo Will, capita a tutti (… Gli uomini!) di cannare un regalo, ma questa storia del binocolo in fondo, io la rivalutarei fossi in Kate. Che nella vita di coppia un binocolo può sempre servire, dovrebbe essere nell’equipaggiamento base. Perché il tempo passa, per il sentimento e il romanticismo c’è sempre meno spazio, invece i difetti, le difficoltà, le cose che non vanno, che non ci piacciono le vediamo benissimo e così, spesso perdiamo di vista l’altro, le cose che ci hanno fatto innamorare, le occasioni che anche i difetti che tanto odiamo possono darci per crescere insieme e migliorare.

E allora un binocolo per rimettere a fuoco e vedere meglio nostro marito o nostra moglie può davvero servire. Un binocolo per ingrandire i dettagli che la routine non ci dà modo di godere come una volta, di notare. I piccoli gesti, tutto ciò che ci ricorda perché abbiamo deciso che quella persona era il nostro “per sempre”. Un binocolo per ricordarci che insieme si va davvero lontano, anche se a volte, dimentichiamo di guardare verso quell’orizzonte misterioso in due. Le giornate, il lavoro, la lista da depennare non fa sconti a nessuno e ci si sente soli.
Un binocolo. Il regalo perfetto e romantico che ogni donna vorrebbe.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *