Come sopravvivere a una festa senza amica

A sei anni l’abbandono più grave può essere quello della mamma, ma a trent’anni non c’è abbandono più grande di quello della tua migliore amica ad un matrimonio o ad altro evento importante i cui gossip verranno decantati negli annali della comitiva.

Allora ecco a voi i consigli per non soccombere all’abbandono!

1.Niente verdure!

Non sei Kate Hudson (o una di quelle a cui non si attacca niente tra i denti, perché sono sicura che è un qualcosa che hanno proprio di default nel DNA): a noi, se mangiamo una di quelle fette di torta salata agli spinaci o finger food con la salsa al prezzemolo, la verdurina ci rimane proprio lì, in bella vista sugli incisivi e nessuno, dico nessuno (se non la tua migliore amica assente) ti dirà mai  la verità o inizierà a fare strani segni indicandosi la bocca mentre tutti non guardano per avvisarti. Quindi: evitare le verdurine come la peste.

2.Il deodorante

Non ci sarà lei, pronta a lanciartelo in macchina tra il parcheggio in retro e l’arrivo della carrozza della sposa. Te ne accorgerai quando sarà troppo tardi e l’odore di cipollina soffritta ormai ti avrà già tradita.

3.Contegno agli antipasti (o al tavolo alcolici!)

Sappiamo entrambe che se lei fosse lì, al quindicesimo anello di cipolla fritta scatterebbe il “no questo ti fa male, lo mangio io”. Lo so, è dura, ma devi regolarti da sola questo giro.

4.Sorridi agli specchi

Dopo che educatamente hai preso la pochette per alzarti e andare in bagno a sistemare lo stucco (o il trucco!), ricordati di fare allo specchio anche un bel sorriso. No, non sto parlando del fatto che è il miglior accessorio della donna: fate un sorriso smagliante ed assicuratevi che non vi sia rimasto il rossetto tra gli incisivi. Come per le verdurine, lo scoprirete troppo tardi, a casa, sole e sarà buio e freddo mentre vi immaginate a parlare e ridere beatamente mentre gli altri pensano solo a cosa c’è tra i vostri denti.

5.Attenta alla gonna

Quante volte puoi fare la pipì in una giornata? Dopo che bevi continuamente all’antipastino, antipasto e un bicchiere di vino per il primo brindisi sappiamo tutte che dovrai andare alla toilet. Ora, non scordarti la cosa fondamentale se hai optato per una bellissima gonna da mille e una notte:ricordati di girarti sempre prima di uscire dal bagno, i tuoi migliori amici in questo momento potrebbero anche aver deciso di tradirti. I collant che sbucano dalla gonna o con la maglia inciaffata dentro o peggio ancora la parte inferiore della gonna che resta infilata nei collant possono costituire grave reato sociale e condannarti alla derisione finché qualcuna, presa dalla compassione non te lo farà notare (nel migliore dei casi!).

6.Collant traditori!

Parliamo sempre dei tuoi migliori amici, i collant che ti tradiscono all’ultimo secondo smagliandosi proprio nel momento in cui stai ballando la polka con il piccolo tesorino di 5 anni dagli occhi dolci ma dagli artigli affilati! No, la tua amica non è lì per salvarti con i suoi di riserva, lei che non li dimentica mai anche quando porta i pantaloni, quindi, prima di comprare il regalo per i festeggiati infila nella borsa un paio di collant di ricambio.

7.Non fare il mocho

Quando uscite dal bagno guardate bene che non siano rimasti pezzettini di carta sotto i tacchi a spillo: la migliore amica non è lì a tirarli via con l’altra scarpa. Va beh, al massimo sembrerete un mocho vivente.

8.Food bon ton

Evitate tutti i cibi, cibini e cibetti che non riuscirete a mangiare senza sporcarvi le mani come se foste un bambino di 6 mesi al primo svezzamento, senza sbrodolarvi addosso o far cadere per terra tutto il contenuto del bignè dolce o salato che sia, prenderlo schizzando qua e là e facendo il balletto con la forchetta finché non scivolerà via e precisamente addosso al vostro abito (attente anche con il limone!).

9.La torta dovete conquistarvela

Non sperate di potervi alzare appena portano via l’insalata dai tavoli: non ci sarà lei a salvarvi se vi perdete il momento in cui portano la torta. Nessuno la terrà da parte per voi, e così dovrete lottare per il vostro pezzettino di dolcezza con il cameriere che si scorderà anche se glielo chiedete 300 volte.

10.Il buffet dolci con garbo

Se non l’avete capito i dolci sono la cosa più importante di tutta la festa: durano 5 minuti in croce, ma nonostante ciò hanno due punti nella nostra scaletta (e se fosse per noi ne avrebbero anche 28, ma non vorremmo esagerare!). Comunque, ricordatevi che non sarà l’ultima torta della vostra vita. Per il resto: noi non vi giudichiamo!

11.Pianificare!

Non sarà lì il giorno dell’evento però fate una riunione strategica almeno un giorno prima con la vostra migliore amica e ripassate tutte le battute. Non fatevi cogliere impreparate dall’ennesimo ragazzo brillo con il “vorrei poter staccare le tue bellissime ali da angelo per non farti più volare via/la luna stasera è impallidita davanti al tuo bagliore/hanno rubato la stella e blablabla”. Perché dopo aver chiarito che avete un ragazzo ci vogliono prove schiaccianti: nome , cognome, lavoro , comitiva di amici, impegno per cui non è potuto venire all’evento, prossimo appuntamento, piani per il futuro e il nome dei vostri quattro figli. Se invece siete voi quelle un po’ brille e avete fatto l’occhiolino al ragazzo giù nell’angolo, prima di buttarvi in balli sfrenati eseguite alla lettera il piano: scattare almeno tre foto da angolazioni diverse a ragazzo fighetto e inviarle all’amica, sapere almeno il suo nome così lei potrà stalkerarlo per voi e capire se è l’alcol o se è veramente carino, se non sapete camminare sui tacchi non alzatevi, RIPETO NON ALZATEVI, se avete bevuto! Rimanete cautamente sedute e al massimo azzardate una bella risata e un saluto, solo dopo l’ok della vostra amica. Se invece non avete bevuto e sapete di poter ballare…beh dimenticatevi del tipo ed andatevi a divertire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *