quattro modi di fare la caprese

Ricette desperate: 4 idee veloci per capresi mai più tristi!

Che bella l’estate, il sole, le vacanze, il caldo torrido, la casa che nessuno pulisce più per non sudare, la voglia di cucinare che è andata alle Maldive (almeno lei se lo può permettere) e puntualmente mi ritrovo a impiattare il solito prosciutto e melone (no, ma ci avete mai pensato che dramma se i meloni crescessero a dicembre?!) o, rullo di tamburi: la caprese!

Che poi la parola giusta è davvero “impiattare” nel senso che tiro tutto sul piatto, faccio tutto a fettine et voilet, tristezza e pomodori per pranzo sono serviti! Per la gioia degli occhi e del marito.

Siccome è il piatto cult dell’estate (la prossima volta tocca anche a prosciutto e melone eh, che credete?!) da brava casalinga disperata ho cercato qualche alternativa per renderla carina questa caprese e fare qualche variazione sul tema, anche se sempre di pomodori, mozzarella e basilico parliamo.

4 modi diversi di fare la caprese

1.Caprese crumble style in vasetto

Bicchierino o vasetto, vale tutto. Prendete delle frise pugliesi o crostini tipo i Granetti della Mulino Bianco e rompeteli grossolanamente. Tagliate a cubetti pomodori e mozzarella. Non serve scolarli tanto le frise sono abbastanza dure e un po’ di acquetta le ammorbidirà. io condisco i pomodori con olio sale e maggiorana, ma solo quelli. Ora fate degli strati: crostini, pomodori, mozzarella, crostini, pomodori, mozzarella. Arrivate in cima, una bella foglia di basilico, olio di oliva e servite!

Immagine da: www.blog.giallozafferano.it/annatorte

2.Caprese in bruschetta

Abbrustoliamo il pane (anche quello del giorno prima che oggi chi ha avuto tempo di fare la spesa?!) intanto frulliamo nel mixer basilico, olio, pinoli (ma non sono indispensabili), sale e poco aglio. A bruschetta pronta stendiamo il nostro pesto, poi una fetta di mozzarella e una di pomodoro (scolate un po’ dell’acqua). Finiamo con una foglia di basilico,pizzico di sale e glassa di balsamico se vi piace, altrimenti olio evo.

Immagine da: www.blog.giallozafferano.it/annatorte

 3.Fisarmonica di caprese

Questa è davvero facile, ma d’effetto! Big mozzarella sul piatto, intera. Facciamo delle fettine come al solito, ma non arriviamo fino in fondo. Tra una e l’altra inseriamo una fetta di pomodoro. Maggiorana, olio, sale oppure, se vi piace, accompagnate con qualche goccia di pesto.

Immagine da: www.mielericotta.com

4.Caprese cheescake

Un po’ più complessa, ma davvero buona e perfetta da fare il giorno prima dato che deve riposare parecchio in frigo. Tritare finemente 100 gr di biscotti salati tipo RITZ e uniteli a 70 gr di burro fuso. Mescolate bene e compattate sul fondo di un coppa pasta o anche di un vasetto se volete. Metttete in frigo. Sminuzzate le foglie di basilico e mescolatele a 150 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia. fate uno strato sopra ai biscotti, lasciate in frigo. Al momento di servire aggiungete una fetta di pomodoro, olio evo e basilico o qualche goccia di pesto. Volendo invece della fetta potete fare una dadolata condita con un pizzico di maggiorana.

Immagine da: www.mielericotta.com

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *