film d'amore preferiti

Serate “love is all you need” – I nostri film d’amore preferiti

Ecco. Tra le cose che distinguono un uomo da una donna ci sono loro: i film d’amore.

Lei quando ci sarà da decidere, alla fatidica domanda “cosa ci vediamo stasera?”, proporrà sempre il film d’amore: anche se ripete (fastidiosamente aggiungerei) le battute sopra gli attori a memoria e ti spoilererà il finale o cosa succede nella prossima scena e piangerà a dirotto quando lui muore anche se lo ha già visto 21646146 volte e sa come va a finire.  E voi, uomini che avreste solo voluto vedere un poliziesco o l’ultimo di Avengers ed evitarvi lacrime sui pop corn e abbracci al moccio sul divano vi chiedete: perché?! Perché alla donne i film d’amore parlano. Parlano sempre, anche l’ennesima volta che lo rivedono. Gli parlano della loro vita e delle mille vite che hanno vissuto (ovviamente solo nella loro testa!), dei sogni (quelli che hanno avuto e quelli che fanno, a volte, a occhi aperti, mentre lavano i piatti). Insomma, uomini, se volete fare un regalo a una donna (o donne, se vogliamo farcelo da sole, che ogni tanto ce lo meritiamo proprio!) guardatevi con lei uno di questi:

DRAMMA:  IL VELO DIPINTO

Poco dopo il matrimonio Kitty, giovane borghese inglese e Walter Fane, medico batteriologo si trasferiscono per lavoro in Cina. Una storia d’amore travagliata e all’inizio davvero poco romantica, ambientata in un luogo ancor più complesso: la Cina devastata dalla povertà e dal colera nella prima metà degli anni Venti (sì, vestiti e i capelli delle donne sono davvero WOW per tutto il film). Adesso tirate fuori i fazzoletti ragazze: qui c’è da fare i conti con la miseria del posto, la difficoltà di adattamento, ma soprattutto c’è da fare un delicato lavoro su di sé per sanare le ferite provocate da un tradimento. Un film forte che ci insegna però che l’infedeltà non è sempre la rovina. L’importante è rinnegare sé stessi per arrivare a perdonarsi. Voto 5 stelle e un cuore!

FANTASY: THE HOST

La Terra è stata quasi completamente invasa dagli alieni che hanno preso il possesso dei corpi degli umani ( e qui forse potete anche fregare il vostro uomo che voleva vedere World War Z). Come può sopravvivere la storia d’amore tra Melany e Jared, due dei pochi coraggiosi superstiti umani, se il corpo della giovane viene occupato dall’aliena Viandante? Qui il triangolo è assicurato, anche se presto tenderà a trasformarsi più in un quadrato. Due donne in un unico corpo che amano due giovani differenti, due storie d’amore che si intrecciano e sembrano inconciliabili (un po’ come quando io sogno di essere Blake Lively sposata con Ryan Reynolds, ma in realtà dubito che lei si svegli struccata e coi capelli a cespuglio e gli addominali del mio Ryan sono andati in vacanza da un po’): chi l’avrà vinta? L’aliena che alla fine si integra con gli umani ed è amata da uno di loro o l’umana intrappolata nel suo corpo che continua ad amare il suo grande amore? Un film perfetto per amanti del genere fantasy (i fan della Mayer apprezzeranno certamente).

STORICO: ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

Il mio top one assoluto. Una fantastica Keira Knightley interpreta una delle eroine femminili più amate della letteratura: Elizabeth Bennet. Nell’Inghilterra rurale di fine ‘700 la vita dell’orgogliosa, perspicace e ironica protagonista si intreccia a quella di mister Darcy, facoltoso proprietario terriero pieno di pregiudizi verso la media borghesia e i sentimenti. Una storia d’amore senza tempo, tra due giovani diversissimi per ceto sociale e carattere che continua a far sognare le donne dal 1813. Per quelle del “ma-tanto-il-libro-è-sempre-meglio-del-film” garantiamo che i dialoghi riprodotti scrupolosamente, le splendile location e gli eleganti costumi creano una perfetta simbiosi tra film e romanzo.

COMMEDIA: RICATTO D’AMORE

Stanche dalla giornata lavorativa volete un film divertente, per niente impegnativo con la giusta dose di romanticismo che dopo la giornataccia in ufficio “ce-la-vole-tutta”? Questo fa per voi. Una trama semplice: l’editrice Margaret, donna di successo, allo scadere del visto costringe col ricatto il suo assistente Andrew a sposarla pur di rimanere negli Stati Uniti. I due dovranno fingere di essere innamorati davanti alla famiglia di lui, in uno splendido paesaggio dell’Alaska, così da convincere l’ufficio immigrazione. Una commedia divertente e simpatica, senza pretese e ideale per una serata senza il proprio uomo attorno. O se c’è, meglio, che una lezione di sexytudine da Ryan Reynolds gli fa solo che bene!

STORIE VERE: A UNITED KINGDOM

Un film del 2017 che racconta la reale storia d’amore tra l’erede al trono del Botswana, Seretse Khama e l’impiegata inglese Ruth Williams. Il loro matrimonio ai tempi dell’apartheid, crea non solo scalpore, ma un vero caso politico internazionale. Ad opporsi sono tanto l’attuale capo tribù africano quanto il governo inglese che non vuole rinunciare ai propri interessi sul terreno africano. I due ne passeranno tante: la disapprovazione delle rispettive famiglie, il rifiuto del popolo africano che non accetta una regina bianca e, per giunta, i ricatti e le minacce del governo inglese che ostacolerà in tutti i modi, anche con l’esilio, l’unione dei due giovani. Ma il loro amore è più forte, tanto da arrivare a mettere in ginocchio l’impero inglese per spianare al Botswana la strada dell’indipendenza.

I CLASSICI DA “ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA”

Ecco qui sono davvero indecisa, ma diciamo che con i film tratti dai libri di Nicolas Sparcks più o meno si cade sempre in piedi. Due sono considerati dei grandi classici: Le pagine della nostra vita e I passi dell’amore. Storia passionale e contrastata la prima e commuovente e profondamente romantica la seconda. Comunque due scelte struggenti e intense da Kleenex a volontà: ne le pagine della nostra vita vediamo invecchiare i due protagonisti e ci commuoviamo di fronte a un anziano Noah che tutti i giorni racconta alla moglie Allie, affetta da demenza senile, la storia della loro vita; in i passi dell’amore ci innamoriamo di Landon, il classico bello e dannato che perde la testa per la religiosa Jamie. Proprio quando sboccia il loro amore si ritroveranno a combattere contro il cancro di lei.

In ogni caso ragazze tirate fuori i pop corn (quelli al caramello che davanti ai film non c’è dieta che tenga) e una bella scorta di fazzoletti (solo per voi, che i maschi e i film d’amore sono casi persi!).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *